Avv. Mario Sabatino

Studio legale

The law provides that in the divorce decree, the court will impose an obligation on one spouse to provide the other spouse with an allowance at regular intervals when the latter does not have adequate means or cannot obtain them for objective reasons.

In this regard, according to the law, the court must take into account

- the circumstances of the spouses

- the reasons for the decision

- the personal and economic contribution made by each spouse to the running of the family and to the formation of the assets of each spouse or of the joint assets;

- the income of both spouses.

All the elements listed above must also be assessed in relation to the duration of the marriage and the age of the applicant.

Continua...

Le persone con un redito familiare inferiore a 11.493,82 euro possono chiedere all'Ordine degli Avvocati competente per territorio, personalmente o tramite il proprio avvocato di fiducia, di essere ammesse al Patrocinio a Spese dello Stato.

Quando la causa riguarda diritti della personalità, ovvero nei processi in cui gli interessi del richiedente sono in conflitto con quelli degli altri componenti il nucleo familiare con lui conviventi, si tiene conto del solo reddito personale del richiedente. Il caso tipico è quello della separazione o del divorzio.

La causa per la quale si intende richiedere il beneficio non deve essere manifestamente infondata.

Mi capita ormai molto spesso di ricevere richieste di assistenza da clienti che intendono separarsi o divorziare ma il coniuge si trova all'estero. Il fatto che il coniuge si trovi all'estero viene considerato dai clienti come un ostacolo insormontabile.

In realtà non è un grosso problema.

E' solo una questione di tempo e quindi è necessaria un po' di pazienza in più perché il ricorso per la separazione o per il divorzio devono essere notificati all'estero. Nella maggior parte dei casi si applica il diritto italiano. L'atto da notificare deve essere tradotto nella lingua del luogo di notificazione e nella lingua compresa dal destinatario dell'atto. Di questi adempimenti burocratici si occupa ovviamente l'avvocato.

Con la sentenza di divorzio il tribunale dispone l’obbligo per un coniuge di pagare periodicamente a favore dell’altro un assegno di divorzio quando quest’ultimo non abbia mezzi adeguati o comunque non possa procurarseli per ragioni oggettive.

Continua...

Probabilmente questo è il primo blog di uno studio legale italiano presente nel Fediverso.

Sto usando una piattaforma che si chiama Write Freely che ha la caratteristica di essere molto semplice e concentrata principalmente sulla parola scritta. Pochi fronzoli insomma e soprattutto nessun tracciamento (almeno spero).

Continua...